NEWS

Sconto su Imu, Tari e Tasi per chi paga via RID

imu tari tasi

“Premio a chi paga”: ecco una delle novità del Decreto Rilancio in relazione alle imposte locali.

L’emendamento lascia un margine di manovra fiscale ai Comuni che hanno ora la possibilità di offrire uno sconto su IMU, – l’imposta municipale sugli immobili, aree fabbricabili e terreni, che interessa circa 25 milioni di contribuenti – Tari ( Tassa rifiuti) e TASI ( l’imposta sui servizi indivisibili, che si applica anche agli inquilini), fino al 20%.

Sarà possibile beneficiare dello sconto semplicemente scegliendo come metodo di pagamento l’addebito su conto corrente (RID)  invece che via F24. Un vantaggio notevole per i contribuenti, che si traduce in un risparmio di quasi un quinto della spesa totale. La ratio consiste nell’incentivare i pagamenti via moneta elettronica, affinchè tutti paghino, pagando meno.

Attenzione però, perché saranno gli enti territoriali ad avere l’ultima parola sulla possibilità di prevedere o meno l’applicazione dello “sconto”, che andrà introdotto attraverso un’apposita delibera Comunale.

Per approfondimenti: ecco il link al decreto rilancio pubblicato in Gazzetta Ufficiale

CONDIVIDI QUESTO POST

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email
error: Il contenuto di questo sito è protetto